Sponsored Post Learn from the experts: Create a successful blog with our brand new courseThe WordPress.com Blog

WordPress.com is excited to announce our newest offering: a course just for beginning bloggers where you’ll learn everything you need to know about blogging from the most trusted experts in the industry. We have helped millions of blogs get up and running, we know what works, and we want you to to know everything we know. This course provides all the fundamental skills and inspiration you need to get your blog started, an interactive community forum, and content updated annually.

CORSO GRATUITO DI INTRODUZIONE AL DISEGNO NATURALISTICO

Il Centro di Educazione Ambientale Urbano di Trieste Via Weiss 14 in collaborazione con il grafico Andrea Longo Zuretti organizza un corso di introduzione al disegno per sviluppare una base per iniziare a disegnare la Natura con mezzi semplici e di poco ingombro: la matita ed il taccuino.
È prevista una prima lezione se possibile all’aria aperta nella cornice del Parco ex OPP dove verranno sviluppati i fondamentali del disegno, la conoscenza del materiale d’uso e le tecniche specifiche per disegnare gli elementi naturali.
Seguiranno due lezioni sempre all’aria aperta per apprendere e sperimentare le varie situazioni e opportunità che la natura sa offrire, in completa libertà.
sabato 28.09.2019, orario 10.00 – 11.00
La prima giornata si svolgerà in aula per apprendere i rudimenti del disegno e per familiarizzare con gli strumenti di lavoro.
sabato, 05.10.2019, orario 10.00 – 11.00
La seconda giornata si svolgerà all’aria aperta per sperimentare l’osservazione del naturale, la scelta del soggetto e la realizzazione di schizzi preliminari per arrivare al disegno finale.
sabato, 12.10.2019, orario 10.00 – 11.00
La terza giornata è finalizzata al completamento della seconda con un approccio al colore.
Il numero di posti disponibili è limitato. Le lezioni si terranno nel Parco dell’exx OPP , se cattivo tempo nella sala conferenze del Centro di Educazion Ambientale Urbano di Trieste Via Weiss 14 Padiglione V luogo d’incontro della prima lezione La partecipazione al corso è gratuita .
Per iscrizioni telefonare Tiziana cell 3287908116 associazione BIOEST
Verrà data precedenza ai partecipanti che potranno seguire tutte le lezioni.

Presidio in via Romolo Gessi – 16 Luglio 2019

16 luglio 2019 ore 8

presidio in via Romolo Gessi

molte persone si sono trovate stamattina in via Romolo Gessi per verificare la situazione delle alberature del viale . I lavori di manutenzione iniziati già da ieri , sono continuati durante la mattinata . Gli uffici comunali hanno precisato che si tratta di potatura di rami secchi per il rischio di caduta , e così in effetti stanno facendo gli operai della ditta .In ogni caso il cartello che ha allarmato la cittadinanza parlava di potature e abbattimenti e i divieti di sosta posti sulla via facevano pensare a lavori molto più importanti . All’appello lanciato dalle associazioni comunque hanno risposto in tanti , segno che il verde urbano è un tema sentito . Confidiamo quindi nei cittadini affinché rimanga alta l’attenzione su tutti i lavori di manutenzione del verde in città .

A presto

Urbi et Horti 2019 – Terza Lezione Teorica – Tutelare gli stagni (19 Aprile 2019, ore 18.00), Prima Lezione Pratica (20 aprile ore 10.30)

Urbi et Horti 2019
terza Lezione – 
Tutelare gli stagni 
con Gaia Fior – Associazione “Tutori Stagni”
(19 Aprile 2019, ore 18.00)
padiglione “V”, ex OPP
Via Weiss 14, Trieste
Programma percorso di formazione Horti 2019 (1).jpg
Prima Lezione Pratica –
Allestimento dell’orto nel ottica di tutela del paesaggio, facilitata
accessibilità e fruibilità.
Preparazione del terreno con aratura, fresatura e tempi di pausa.
(20 Aprile 2019, ore 10.30)
(Salvo maltempo)
presso l’orto dei Puffi
Borgo S. Sergio, Trieste
Lezioni Pratiche orti 2019.jpg

31 GENNAIO 2019 OPEN DAY  DEL DIPARTIMENTO DI SALUTE MENTALE PER I DIPENDENTI ASUITs

31 GENNAIO 2019 OPEN DAY  DEL DIPARTIMENTO DI SALUTE MENTALE PER I DIPENDENTI ASUITs
” Nello stesso giardino: Cooperative e  Associazioni presentano al DSM e alle persone coinvolte nella salute mentale pratiche, programmi  e idee per la costruzione di percorsi di Salute “
Si comunica che il Dipartimento di Salute Mentale di Trieste ha indetto una giornata  “OPEN DAY” per giovedì 31 gennaio che si terrà presso il Teatrino Franco e Franca Basaglia, nel Parco culturale  a San Giovanni, dal titolo ” Nello stesso giardino: Cooperative e  Associazioni presentano al DSM e alle persone coinvolte nella salute mentale pratiche, programmi  e idee per la costruzione di percorsi di Salute ” .
La giornata, che si concluderà intorno alle 16.00, è rivolta al personale dell’ASUITS, in particolare a tutti gli operatori della salute mentale, ma anche alle tante persone che – a diverso titolo – attraversano il sistema dei Servizi di salute mentale e del Centro diurno diffuso, esteso in tutto il territorio provinciale.
Scopo della giornata e di rappresentare le tante attività, i tanti programmi e le tante iniziative volte a costruire percorsi di Abilitazione e Inclusione sociale nelle persone con problemi di salute mentale.
Protagonisti della giornata saranno le Associazioni e  la Cooperative che descriveranno ciò  che, in collaborazione con gli operatori del DSM, realizzano nell’ambito delle tante attività che raccontano i percorsi di salute del Centro Diurno Diffuso  attraverso la modulazione dello strumento dei Progetto Terapeutico Riabilitativo Personalizzato.
Il Centro Diurno Diffuso è un contenitore flessibile  all’interno del quale si sviluppano una miriade di attività svolte in  “luoghi” e “situazioni”  dislocate su tutto il territorio di Trieste (Cave Nove ad Aurisina,Parco Culturale di san Giovanni,Via Genova, ecc.) finalizzate a  favorire la promozione della salute, dei percorsi attivi di cittadinanza e protagonismo trasversale. al DSM. All’interno delle sue funzioni trovano spazio progetti dedicati alle seguenti aree:
• “Benessere”, per una maggiore consapevolezza e rispetto del proprio corpo;
• “Aggregazione, socializzazione e inclusione” per sviluppare capacità espressive e relazionali;
• “Espressione e lotta allo stigma” per il contrasto a forme di emarginazione e pregiudizio;
• “Partecipazione” per la valorizzazione del protagonismo delle persone;
• “ Specificità di Genere” con la promozione di: aggregazione, reciproca accoglienza, sostegno tra donne e sviluppo di progetti culturali (gruppi di scrittura collettiva, corsi di disegno-pittura, fotografia, ecc.)
• “Formazione ed inserimento lavorativo”
L’appuntamento di giovedì 31 gennaio sarà il primo evento a cui faranno seguito altre iniziative diffuse in città rivolte a tutta la cittadinanza