31 GENNAIO 2019 OPEN DAY  DEL DIPARTIMENTO DI SALUTE MENTALE PER I DIPENDENTI ASUITs

31 GENNAIO 2019 OPEN DAY  DEL DIPARTIMENTO DI SALUTE MENTALE PER I DIPENDENTI ASUITs
” Nello stesso giardino: Cooperative e  Associazioni presentano al DSM e alle persone coinvolte nella salute mentale pratiche, programmi  e idee per la costruzione di percorsi di Salute “
Si comunica che il Dipartimento di Salute Mentale di Trieste ha indetto una giornata  “OPEN DAY” per giovedì 31 gennaio che si terrà presso il Teatrino Franco e Franca Basaglia, nel Parco culturale  a San Giovanni, dal titolo ” Nello stesso giardino: Cooperative e  Associazioni presentano al DSM e alle persone coinvolte nella salute mentale pratiche, programmi  e idee per la costruzione di percorsi di Salute ” .
La giornata, che si concluderà intorno alle 16.00, è rivolta al personale dell’ASUITS, in particolare a tutti gli operatori della salute mentale, ma anche alle tante persone che – a diverso titolo – attraversano il sistema dei Servizi di salute mentale e del Centro diurno diffuso, esteso in tutto il territorio provinciale.
Scopo della giornata e di rappresentare le tante attività, i tanti programmi e le tante iniziative volte a costruire percorsi di Abilitazione e Inclusione sociale nelle persone con problemi di salute mentale.
Protagonisti della giornata saranno le Associazioni e  la Cooperative che descriveranno ciò  che, in collaborazione con gli operatori del DSM, realizzano nell’ambito delle tante attività che raccontano i percorsi di salute del Centro Diurno Diffuso  attraverso la modulazione dello strumento dei Progetto Terapeutico Riabilitativo Personalizzato.
Il Centro Diurno Diffuso è un contenitore flessibile  all’interno del quale si sviluppano una miriade di attività svolte in  “luoghi” e “situazioni”  dislocate su tutto il territorio di Trieste (Cave Nove ad Aurisina,Parco Culturale di san Giovanni,Via Genova, ecc.) finalizzate a  favorire la promozione della salute, dei percorsi attivi di cittadinanza e protagonismo trasversale. al DSM. All’interno delle sue funzioni trovano spazio progetti dedicati alle seguenti aree:
• “Benessere”, per una maggiore consapevolezza e rispetto del proprio corpo;
• “Aggregazione, socializzazione e inclusione” per sviluppare capacità espressive e relazionali;
• “Espressione e lotta allo stigma” per il contrasto a forme di emarginazione e pregiudizio;
• “Partecipazione” per la valorizzazione del protagonismo delle persone;
• “ Specificità di Genere” con la promozione di: aggregazione, reciproca accoglienza, sostegno tra donne e sviluppo di progetti culturali (gruppi di scrittura collettiva, corsi di disegno-pittura, fotografia, ecc.)
• “Formazione ed inserimento lavorativo”
L’appuntamento di giovedì 31 gennaio sarà il primo evento a cui faranno seguito altre iniziative diffuse in città rivolte a tutta la cittadinanza

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...