Potatura degli olivi – sabato 31 marzo 2018

La Potatura e’ un’arte!

presenta Urbi et horti Bioest

Sabato   24 marzo alle 10.30 ritrovo davanti al Palatrieste 

Accompagnare un albero nel suo sviluppo di crescita richiede molto rispetto e ascolto. Che cosa mi vuole dire? Un pero nell’ambiente naturale si esprime diversamente da un pesco o da un melo e cosi via.
Anche tra membri dello stesso genere, c’è diversità di sviluppo e di  messa a fiori. Il compito del potatore è di adeguarsi alle caratteristiche di ogni specie e di ogni varietà, sostiene Tiziana Cimolino l’organizzatrice dando una mano alla natura per permettere  una fruttificazione più rapida e un sostegno regolare e costante 
durante la vita dell’ albero, aiutandolo nella sua vita vegetativa per una crescita armoniosa ed equilibrata che gli permetterà di durare più a lungo  Abbiamo deciso di potare i nostri alberi proprio prima della domenica delle palme ,come da tradizione per dare a tutti la possibilità di portarsene un po a casa e  a benedire la domenica

Assieme al nostro maestro contadino Roberto Marinelli proveremo a fare praticamente un’ esperienza di potatura di vite, ulivo e forse qualche albero da frutto o arbusto .

Proveremo a farlo come i nostri nonni cercando di trovare l’animo  della pianta, in maniera biologica,. Cercheremo con le mani di torcere i suoi rami usando la delicatezza e la sensibilità , non cerchiamo di  allevare le piante come fa l’agricoltura industriale ma cerchiamo di  rafforzare la pianta e farla stare meglio affinchè  sopporti meglio le temperature e resista ai parassiti .

Portare guanti cesoie , vestiti e scarpe scarpe comode vi metteremo 
subito all’opera !! ,

per informazioni Tiziana Cimolino cell 3287908116

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...